Responsabilità Medica: chi siamo e la cura del paziente

Responsabilità medica. L’ONA ha istituito il servizio di assistenza, medica e legale per la tutela dei pazienti. In primo luogo, coloro che sono stati esposti ad amianto e sono colpiti da patologie asbesto correlate, ma anche tutti gli altri cittadini che hanno il diritto alla salute.

ONA Responsabilità Medica: assistenza medica e legale

Chiama il numero verde, contattaci su Whatsapp o compila il form per ricevere assistenza gratuita. Responsabilità medica Responsabilità medica

     

    Responsabilità medica e tutela del paziente: ruolo dell’ONA

    L’ONA è l’associazione delle vittime dell’amianto e di altri cancerogeni. Nel tempo, l’associazione, oltre ad occuparsi della tutela giuridica delle vittime e di coloro che sono stati esposti a cancerogeni, ha sviluppato altri ambiti di rappresentanza e tutela. Non solo in chiave preventiva in riferimento alla prevenzione primaria, secondaria e terziaria, ma anche la tutela del cittadino nell’ambito della responsabilità medica.

    In altri termini, il cittadino può chiedere il parere legale gratuito, ai medici legali dell’ONA, e al pool di legali dell’ONA, per verificare se c’è stata colpa medica. In sostanza, un pregiudizio che il paziente ha subito. Per esempio, un danno biologico o anche altri disagi. In questi casi, si può chiedere il risarcimento del danno, prima di tutto, alla struttura sanitaria.

    ONA: dipartimento responsabilità medica  

    L’Osservatorio Nazionale Amianto – ONA APS tutela tutti i cittadini. La rappresentanza è estesa a tutti coloro che ne fanno richiesta, sia con riferimento al rischio amianto che ad altri cancerogeni. L’associazione ha sede in Roma, Via Crescenzio n. 2, scala b, int. 3.

    Oltre alle sedi territoriali in tutte le regioni e province d’Italia, l’ONA svolge la sua attività con lo sportello online, che è lo strumento con il quale può essere richiesta la consulenza. Sia la consulenza medico-legale, che il parere legale. In particolare, il parere legale scritto è molto importante per comprendere se ci sono gli elementi per poter agire e su quali ambiti concentrare la propria attenzione.

    L’ONA contro l’amianto e gli altri cancerogeni

    L’amianto è il cancerogeno del terzo millennio. Tuttavia, ci sono anche altri cancerogeni:

    • Piombo;
    • Cromo esavalente;
    • Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti;
    • Cromo metallico;
    • Alluminio;
    • Cloruro di: cadmio, vinile monomero e di sodio;
    • Mercurio e metilmercurio;
    • Diossina;
    • Naftalina.

    Per questi motivi, è fondamentale che l’aspetto sanitario sia concentrato sull’evitare ogni forma di esposizione. Ciò vale anche per i virus, come dimostra la questione Covid-19, che ha permesso di comprendere come sia preferibile evitare la malattia piuttosto che curarla. Comprese quelle oncologiche.

    Per tali motivi, anche il dipartimento ONA Responsabilità Medica, anche se concentrato sulla tutela del paziente in quanto tale, rimarca la necessità della tutela in chiave preventiva.

    Ci sono 3 forme di prevenzione:

    • Primaria: viene realizzata tramite il bando mondiale dell’asbesto e la bonifica di tutti i siti e gli ambienti di vita e di lavoro.
    • Secondaria: consiste nella sorveglianza sanitaria per tutti i cittadini e lavoratori che sono esposti ad amianto e ad altri cancerogeni.
    • Terziaria: questa prevenzione consiste nella tutela risarcitoria e previdenziale dei lavoratori esposti e delle vittime dell’amianto e altri cangerogeni.

    L’Avv. Ezio Bonanni e la tutela del paziente

    L’Avv. Ezio Bonanni è il presidente dell’ONA. Inizia la carriera forense nel novembre del 1992, e consegue l’iscrizione nell’albo degli avvocati in data 05.12.1996 e in quello degli avvocati cassazionisti nel 2009. Ha insegnato presso l’Università di Siena diritto penale e diritto pubblico. Già dal 2009, è docente nel Master di II livello sul mobbing presso presso la Facoltà di Giurisprudenza e Medicina della Università degli Studi di Bari. 

    Nello stesso anno (2009) è chiamato a far parte del Comitato di Redazione della rivista giuridica telematica “Il Diritto dei Lavori“, diretta dal Prof. Gaetano Veneto.

    Consulenza legale gratuita dell’ONA e dell’Avv. Bonanni

    L’ONA Responsabilità Medica è il dipartimento di ONA che si occupa della tutela della salute, rispetto al funzionamento delle strutture medico-sanitarie. Senza nulla togliere al personale medico e paramedico, che ha dato ottima prova di sé, con il sacrificio delle stesse vite umane, il dipartimento si occupa di ottenere la tutela risarcitoria di eventuali pregiudizi sofferti dai pazienti.

    Il parere legale scritto in materia di responsabilità medica è molto importante. Si può ottenere facendone richiesta all’Osservatorio amianto. In ogni caso, è importante anche l’assistenza online gratis. Infatti, gli avvocati online forniscono il servizio telematico gratis: quindi, si può chiedere gratuitamente il parere legale. Oltre alla problematica della responsabilità medica, il parere legale può essere richiesto anche in materia di responsabilità civile. Così, per esempio, in tema di responsabilità civile per il risarcimento dei danni, sia patrimoniali che non patrimoniali.

    Il parere legale riporta precisi richiami alle fonti di legge e anche alla giurisprudenza, sia di merito che di legittimità. L’attività di consulenza ed assistenza legale consiste anche in lettere, diffide, solleciti di pagamento. In questo modo, si può ottenere la tutela legale anche senza un contenzioso giudiziario. Ciò anche per quanto riguarda le pratiche previedenziali.

    In ogni caso, il parere legale permette di decidere la strategia migliore, ovvero se iniziare, o meno, una vera e propria controversia legale.  

    Le attività, poi, possono essere anche quelle di assistenza legale in giudizio ma, in quel caso, occorrerà formulare un mandato vero e proprio, il che va oltre le attività specifiche dell’associazione ONA. Fermo restando che si potranno ottenere i nominativi degli avvocati convenzionati con l’associazione.