Malasanità: come tutelare i tuoi diritti

Per tutelare i propri diritti e contrastare la malasanità ci si può rivolgere all’ONA, l’Osservatorio Nazionale Amianto.

Rivolgiti all’Osservatorio Nazionale Amianto per assistenza gratuita

Tra i vari servizi offerti, l’Osservatorio Nazionale Amianto offre la possibilità ai cittadini che hanno subito un danno alla salute per errore medico di ottenere il risarcimento di tutti i danni. Sono ormai 25 anni che l’Avv. Ezio Bonanni assiste pazienti vittime di malasanità.

Secondo la relazione Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari, i dati emersi sono allarmanti: 570 denunce in 4 anni, dal 2009 al 2012. Fra queste, 400 erano relative a casi che hanno comportato al decesso del paziente, per errore imputato al personale medico e sanitario o per disfunzioni e carenze strutturali.

Se sei stato vittima di un errore medico puoi contattare il numero 0773/663593 oppure inviare una mail ai seguenti indirizzi, avveziobonanni@gmail.com e/o osservatorioamianto@gmail.com, per ricevere una consulenza legale gratuita per il risarcimento dei danni.

malasanità

malasanità whatsapp

    Malasanità: report della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario (fonte ANSA)

    • PIEMONTE: 24 casi complessivi di presunti errori sanitari e criticità, di cui 18 con decesso del paziente
    • VALLE D’AOSTA: 0 casi e 0 decessi
    • LIGURIA: 22 casi e 14 decessi
    • LOMBARDIA: 34 casi e 13 decessi
    • TRENTINO ALTO ADIGE: 1 caso e 1 decesso
    • VENETO: 29 casi e 16 decessi
    • FRIULI VENEZIA GIULIA: 3 casi e 2 decessi
    • EMILIA ROMAGNA: 36 casi e 28 decessi
    • TOSCANA: 34 casi e 22 decessi
    • UMBRIA: 7 casi e 3 decessi
    • MARCHE: 4 casi e 1 decesso
    • LAZIO: 63 casi e 42 decessi
    • ABRUZZO: 8 casi e 8 decessi
    • MOLISE: 2 casi e 1 decesso
    • CAMPANIA: 37 casi e 30 decessi
    • BASILICATA: 4 casi e 3 decessi
    • PUGLIA: 36 casi e 25 decessi
    • CALABRIA: 107 casi e 87 decessi
    • SICILIA: 117 casi e 84 decessi
    • SARDEGNA: 2 casi e 2 decessi